INFORMAZIONI

Fondazione Arturo Toscanini
Fondazioni
Ruolo: Direttore Marketing
Area: Marketing Management

Vuoi entrare in relazione con Luciana Dallari, conoscerne meglio le attività e il profilo professionale?

Luciana Dallari

Chi è: Luciana Dallari è nata a Reggio Emilia ed ha conseguito il diploma di Maestra d'Arte presso l'Istituto Statale d'Arte "G.Chierici" di Reggio Emilia, frequentando poi la Facoltà di Architettura dell'Università degli Studi di Firenze. Ha iniziato a lavorare presso il Teatro Municipale "Romolo Valli" di Reggio Emilia nel 1979, curando la promozione della produzione 'L'uccellino azzurro' di Maeterlinck, per la regia di Luca Ronconi, esperienza che l'ha portata a diretto contatto con i critici musicali e teatrali nazionali ed internazionali. Successivamente è diventata collaboratrice del Direttore e del Comitato di Gestione dei teatri comunali. In questo suo ruolo si è occupata dei rapporti con il Ministero del Turismo e dello Spettacolo, con le più importanti agenzie teatrali e musicali e con i maggiori enti nazionali ed internazionali del panorama musicale e di danza., delle relazioni con il pubblico e della stesura dei contratti con gli artisti. Per diversi anni ha curato la promozione e comunicazione delle produzioni dell'Aterballetto, compagnia di danza residente a Reggio Emilia, e dal 1980 al 1986 si è occupata dell'organizzazione dei Festival estivi di balletto e del Festival Martha Graham del 1987, in occasione del quale la grande coreografa americana le ha consegnato un riconoscimento personale di profonda stima per l'eccellente lavoro svolto. E' stata la segretaria organizzativa e artistica della prima tournèe in Europa del Teatro Kabuki di Tokio (1981), del Festival del Teatro tradizionale giapponese (1983), meritandosi l'elogio dello staff nipponico ed in particolare del primo attore dello spettacolo Kabuki maestro Ichikawa Ennosuke III, della mostra e del convegno dedicati a Bèla Bartok, dei Congressi Internazionali 1982 e 1985 dell'OISTAT (Organizzazione Internazionale degli Scenografi e Architetti Teatrali) e nel 1987 del primo Concorso Internazionale per Quartetto d'Archi 'Paolo Borciani'. Ha ricoperto inoltre l'incarico di segretaria artistica ed amministrativa dei primi tre Corsi di Perfezionamento di Balletto finanziati dalla Regione Emilia Romagna (1983-1986), nonché della finale del Concorso Internazionale "Nati per la Danza" svoltasi a Reggio Emilia nel 1985 in collaborazione con RAI3 e ripresa in Eurovisione. Nel campo della grafica ha collaborato alla ideazione e progettazione di diversi cataloghi delle più importanti mostre documentarie organizzate dal Teatro Municipale "Romolo Valli", da quella dedicata a Pier Luigi Pizzi nel 1980 a quelle del 1984 Ritratti di danza realizzata con il contributo dei maggiori fotografi statunitensi, del 1985 Salvatore Vigano: il coreografo perduto in collaborazione con la New York Library Dance Collection del Lincon Center, del 1987 in onore del grande attore reggiano Romolo Valli ed inoltre per i cataloghi delle mostre - di cui ha curato l'allestimento - de La vita e le opere di Martha Graham e di Jacques-Henri Lartigue fotografo francese di grande personalità. Ha inoltre curato l'organizzazione e la promozione delle opere realizzate a Reggio Emilia di Pier Luigi Pizzi: Salomè di Richard Strauss del 1984, Rinaldo del 1985 spettacolo premiato nell'ambito dell'Anno Europeo della Musica (ospitato poi a Parigi, Venezia, Madrid, Lisbona e Ginevra) Didone ed Enea di Purcell (1986), Hippolyte ed Aricie (1987), Il Cappello di Paglia di Firenze di Rota del 1987 (ospitato poi a Parigi, Madrid, Barcellona, Nizza, Catania e Bari). Nel 1986, nella sua qualità di responsabile del servizio biglietteria, ha contribuito ad ideare e realizzare -insieme al Piccolo Teatro di Milano- uno dei primi sistemi computerizzati ed automatizzati per la gestione della vendita dei biglietti. Ha curato insieme all'Ufficio Cerimoniale della Presidenza, l'organizzazione per la visita di Stato a Reggio Emilia dei Presidenti della Repubblica Sandro Pertini e Francesco Cossiga ricevendo testimonianze di stima per la grande professionalità. Dal 1988 al 1991 ha lavorato presso una Agenzia di Reggio Emilia che si occupava dell'importazione in Italia di complessi teatrali, musicali e di balletto curandone l'amministrazione, la pianificazione e l'organizzazione delle tournèe. Da quindici anni è dipendente della Fondazione Arturo Toscanini, una delle maggiori istituzioni musicali a livello nazionale ed internazionale che ha sede a Parma. In questi anni per la Toscanini ha ricoperto diversi ruoli tra i quali quello di responsabile delle produzioni liriche e sinfoniche, dei servizi tecnico-organizzativi, dell'ufficio stampa, marketing e pubbliche relazioni, dei servizi di biglietteria e di relazione con gli enti pubblici e privati per la calendarizzazione degli spettacoli e per la ricerca delle sponsorizzazioni. Si è inoltre occupata delle tournèe all'estero dell'Orchestra Toscanini: Giappone (Tokyo e Kyoto), Cina (Pechino e Shanghai), Terra Santa (Tel Aviv e Gerusalemme), Svizzera (Lugano e Zurigo) e in diverse città quali Washington, Parigi, Madrid, Copenhagen, Biarritz e delle tournèe riguardanti le opere liriche rappresentate al Teatro Coccia di Novara, al Teatro di Catanzaro, in Piazza del Campo a Siena, al Bolsh'oj di Mosca, al Teatro Chiabrera di Savona, al Teatro Argentina a Roma, al Teatro La Pergola di Firenze e per i Festival di Santander e Madrid. Nel giugno 1998 ha partecipato al Corso Basic Marketing dell'Università Bocconi di Milano. Nel 2001, in occasione del centenario della morte di Giuseppe Verdi, si occupata della promozione degli spettacoli creati dalla Fondazione Toscanini al Teatro Verdi di Busseto, curando inoltre la produzione dei DVD realizzati da Raitrade e TDK delle opere Aida e La traviata per la regia di Franco Zeffirelli, gestendo inoltre per diversi anni le stagioni estive dei teatri all'aperto di Busseto (PR) e di Vigoleno (PC). Da tre anni è responsabile dell'editoria e marketing. In questo suo ruolo si occupa della promozione delle stagioni musicali del Teatro Municipale di Piacenza, del Teatro Sociale di Mantova, dei Concorsi dedicati a Mozart e alle "Voci verdiane", dei Festival e di diverse rassegne concertistiche che la Fondazione Toscanini organizza autonomamente. Recentemente ha avuto l'incarico di capo ufficio stampa del Bologna in Musica Festival-Accademia. In occasione del 50esimo anniversario della morte el Maestro Arturo Toscanini ha scritto un libro per bambini Artu e Melody la storia della bacchetta magica più famosa del mondo, edito da Berti e lo scorso dicembre è stato pubblicato un suo secondo libro Calla: la voce di Mary la storia di una star del belcanto, editore Azzali di Parma.