INFORMAZIONI


Raffaele Barberio

Pegaso Uno
Editoria
Ruolo: Direttore Responsabile
Area: Top Management
Key4biz
Editoria
Ruolo: Direttore Responsabile
Area: Top Management

Vuoi entrare in relazione con Raffaele Barberio, conoscerne meglio le attività e il profilo professionale?

Raffaele Barberio

Chi è: Esperto in Comunicazione, si occupa da sempre di radio e televisione e più recentemente di telecomunicazioni e sviluppo della rete. Ha conseguito la laurea con lode in Sociologia, presso l'Università degli Studi La Sapienza, Roma. Per il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) ha svolto attività di ricerca presso il Centre de Sociologie Urbaine di Parigi VI (1978-79), e a Londra presso la School of Communications del Polythecnic of Central London (1980-82) e il Goldsmiths College (1984-85). A fine 2001 ha promosso il progetto editoriale da cui, nel 2002, è nato Key4biz.it, il portale italiano dell'ICT, di cui è direttore responsabile. Dal 1995 al 2000 è stato in Finsiel Spa come responsabile di progetti di digitalizzazione del patrimonio culturale del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali. Dal 1993 al 1995 è stato responsabile marketing di Sidac Spa, società di produzione multimediale del gruppo Iri-Stet. Dal 1989 al 1993 è stato direttore generale del CEMEI (Consorzio per l'Editoria Multimediale Elettronica Interattiva), fondato da Rai, Philips e Stet per promuovere la produzione di prodotti editoriali multimediali. Dal 1985 al 1989 ha lavorato con il Gruppo Bastogi-Acquamarcia per sostenere il lancio italiano del mercato home-video con il Video Electronics Club. Ha svolto una articolata attività di ricerca e consulenza per Presidenza del Consiglio dei Ministri, la Camera dei Deputati, il Consiglio d'Europa, la CEE, la Rai e numerose imprese private. E' autore de L'Antenna promessa, ERI-Edizioni Rai, Torino, 1984 e de Le dinamiche del broadcasting, RAI, Roma. 1986. E' inoltre autore de L'Europa delle televisioni, Il Mulino, Bologna, ed. 1989 e 1992. Ha scritto numerosi articoli e saggi su radio, televisione e telecomunicazioni su riviste italiane ed estere. E' iscritto all'Ordine Nazionale dei Giornalisti, elenco Pubblicisti, dal 1989.