INFORMAZIONI

Provincia di Milano
Istituzioni e Pubblica Amministrazione Centrale
Ruolo: ICT e Innovazione
Area: ICT - Digital & New Media Management

Vuoi entrare in relazione con Fiorello Cortiana, conoscerne meglio le attività e il profilo professionale?

Fiorello Cortiana

Chi è: Sono nato nel 1955 a Milano, città dove vivo. Mi sono laureto in Lettere moderne all'Università Statale di Milano e sono stato eletto Senatore nel 1996 e nel 2001. Negli anni '70 sono stato un militante di Lotta Continua, quindi uno dei protagonisti del '77 a Milano attraverso i Collettivi Giovanili. Sono stato tra i promotori del primo gruppo di base "Ecologia 15" e dell'Associazione per il Parco Agricolo Sud Milano,. Nel 1983 sono stato tra i promotori del convegno nazionale "I Verdi in Italia" e poi della Federazione delle Liste Verdi. Negli anni '90, come Assessore della Regione Lombardia ai Parchi e Territorio, sono stato promotore del vincolo per la valorizzazione dei Navigli, per la destinazione del nuovo polo fieristico a Rho - Pero e per l'Alta Velocità come sistema ferroviario integrato a quello lombardo. Nel corso della mia attività di Senatore ho promosso, nel settore dello Sport quella che è poi diventata la Legge contro il doping, tra le più avanzate normative al mondo per la difesa della salute degli atleti e per la garanzia dell'etica sportiva. Come Vicepresidente della Commissione Agricoltura ho promosso l'Indagine Conoscitiva sugli OGM, che ha contribuito ad introdurre nel nostro ordinamento il principio di precauzione. Ho presentato il Decreto legge sulle norme in materia di pluralismo informatico nella Pubblica Amministrazione che ha inaugurato il dibattito sul software libero e sugli standard aperti in uso in Italia e in Europa e contestualmente sono stato Presidente dell'intergruppo per l'innovazione tecnologica e la democrazia telematica. La società della Conoscenza, il settore ICT, le libertà degli utenti digitali, sono da anni al centro della mia azione per la libertà della rete. Ho rappresentato il Senato italiano al World Summit on Information Society dell'ONU. Sono stato membro del Comitato sulla governance di Internet del Ministero dell'Innovazione e componente della delegazione italiana all'Internet Governance Forum dell'ONU. Insieme a Rodotà, Gil, Lessig, Stallman ho promosso l'appello per l'"Internet Bill of Rights", elemento di confronto all'Internet Governance Forum dell'ONU di Atene, dove ho coordinato un Workshop dedicato alla questione, e poi di Rio dove ho contribuito alla definizione della Dichiarazione Congiunta sull'Internet Bill of Rights dei Governi dell'Italia e del Brasile. Sono Goodwill Ambassador del progetto OLPC- One Laptop Per Child del MIT.